giovedì 6 agosto 2015

Tiro con l'arco: credenze comuni e verità

  • by DiBlog

Nonostante il tiro con l’arco sia sempre più diffuso e praticato, come dimostra anche il recente mondiale di Copenaghen (il più partecipato della storia dell’arcieria moderna!), persistono alcune credenze, per così dire, che ancora alimentano l’immaginario comune. World Archery ne ha elencate alcune che riportiamo di seguito assieme ad altre che secondo noi sono altrettanto diffuse!

 

Solo chi è forte può praticare il tiro con l’arco

Non è vero! Ogni arciere sa che il tiro con l’arco è più una questione di tecnica che di forza bruta! Il libraggio si può aumentare con l’allenamento, senza però dimenticare che un libraggio alto consente un volo della freccia più veloce, ma non necessariamente si traduce in 10! Una cosa comunque va detta, chi pratica il tiro con l’arco tende, come nel tennis, a sviluppare molto più la muscolatura del braccio che tende l’arco e sarebbe perciò buona cosa non trascurare l’allenamento parallelo anche dell’altro braccio!

 

Tirare con l’arco è pericoloso?

Questa è una domanda che anche noi ci siamo sentiti fare più volte. Ma la risposta è no. Le statistiche dicono che in arcieria c’è un infortunio ogni 2000 arcieri e che oltre il 90% di questi infortuni avviene andando a caccia con l’arco e non facendo tiro da targa!

 

La miopia è un ostacolo?

Assolutamente no. Al contrario, il tiro con l’arco è uno dei pochi sport che permettono di indossare gli occhiali di tutti i giorni anche quando ci si allena, o si compete, senza il rischio di rovinarli! Inoltre, anche se può sembrare impossibile, persino chi è cieco può tirare con l’arco grazie all’ausilio di una particolare strumentazione di mira.

 

Ma serve veramente allenarsi?

A nostro avviso sono davvero molti coloro che pensano che ad essere un bravo arciere non ci voglia nulla, e che anzi si può infilare una freccia dietro l’altra nel giallo senza nemmeno fare un’ora di pratica. Beh, sappiamo tutti quanto si sbaglino. Il fatto che il tiro con l’arco sia uno sport praticabile ai massimi livelli a qualsiasi età, non significa che sia semplice, che non richieda pratica, dedizione e costanza!

 

Tirare con l’arco non è troppo costoso?

Non si può negare che l’equipaggiamento abbia un costo, ma soprattutto negli ultimi anni è possibile trovare prodotti per qualsiasi budget di spesa. In più l’equipaggiamento del tiro con l’arco può essere cambiato un pezzo alla volta, in base alle proprie esigenze e può durare molti anni prima di dover essere sostituito.

 

È uno sport esclusivamente individuale

Non si può negare che il tiro con l’arco sia prima di tutto la sfida dell’arciere con se stesso, ma nel tiro con l’arco esistono anche le competizioni a team e, come in qualsiasi altro sport di squadra, anche qui si percepisce l’importanza di essere uniti sostenendosi l’un l’altro per raggiungere un obbiettivo comune. 

 

 


Ti è piaciuto questo Post? Condividilo :

Spedizioni Veloci

Spedizioni Veloci

A casa tua entro 3/4 giorni
dal tuo acquisto

Pagamento Sicuro

Pagamento Sicuro

PayPal, Bonifico e Contrassegno
Pagamenti in sicurezza

Assistenza Clienti

Assistenza Clienti

Chiama 0424 34545
WhatsApp 380 7772365